L’Associazione per lo Sviluppo degli Studi di Banca e Borsa (ASSBB) nasce a Milano nel luglio 1973 per iniziativa di Giuseppe Vigorelli e di un gruppo di professori dell’Università Cattolica. Il nucleo dei soci fondatori era composto da nove banche e dal Comitato direttivo degli agenti di cambio. Un nucleo destinato ad allargarsi rapidamente: i soci di ASSBB sono già 55 nel 1977 e crescono costantemente fino a giungere a 160 nel 1981. Si tratta in gran parte di banche medio piccole, casse di risparmio e banche popolari, per la maggior parte localizzate nell’Italia centro-settentrionale. Ad esse si uniscono alcuni agenti di cambio e banche estere. Si viene così a formare un singolare connubio fra banche, operatori di borsa e mondo accademico, destinato a stimolare la crescita e la diffusione della cultura bancaria e finanziaria.

Fin dalla sua costituzione la missione di ASSBB è sempre stata quella di stimolare l’interesse del mondo accademico e della ricerca per gli studi economici, finanziari e soprattutto bancari al fine di aumentare la conoscenza e lo sviluppo professionale degli operatori dell’industria bancaria e finanziaria del nostro paese.